Corso di cucina naturale con Emma Graf “Antroposofia e alimentazione”

Ciao mondo green, questo weekend ho frequentato un corso di cucina antroposofico “La cucina a base di cereali: un incontro teorico e pratico alla Scuola Aurora Cittadella per imparare i segreti della cucina secondo la scienza dell’uomo, tenuto da Emma Graf  la “maga” della cucina naturale.

In questo corso base ho imparato a preparare i cereali in tutte le loro fasi, evitando tutti gli errori classici, scoprendo aspetti di grande utilità ed abbiamo visto le giuste combinazioni degli aromi per acquisire sicurezza e rapidità.

Corso cucina Emma Graf

Cosa è la Antroposofia? Antroposofia significa “Scienza dell’uomo”. Fu fondata da Rudolf Steiner (1861-1925). Le linee guida della alimentazione antroposofica si basano sulla comprensione della natura e dell’essere umano. Sono nate all’inizio del ventesimo secolo quale ampliamento della dottrina scientifica dell’alimentazione e, accanto al livello corporeo dell’uomo, prendono in considerazione anche l’ambito vitale individuale, quello psichico e quello spirituale.

Nell’alimentazione antroposofica non v’è alcun precetto. Nella libera scelta dell’alimentazione ci si appella alla responsabilità individuale, poiché l’antroposofia illustra in definitiva gli effetti dei diversi alimenti e non stabilisce alcun comandamento.

Le conseguenze che l’uomo ne trae, risiedono nella sua libertà e nella sua responsabilità individuali. Vi sono incluse, oltre alle sostanze alimentari e ai principi attivi, anche le forze di crescita e di maturazione (forze formatrici e vitali) degli alimenti, quali fattori qualitativi.

L’alimentazione antroposofica è in stretta relazione con l’agricoltura biodinamica. Anch’essa si basa su conoscenze antroposfiche e ha, tra l’altro, come fine di aumentare e mantenere la fertilità dei terreni, di aver cura dell’ambiente e al tempo stesso di produrre alimenti di alta qualità.

Di grande aiuto è imparare a considerare la differenziazione in base al tipo di costituzione (temperamenti), come pure i ritmi della natura (prodotti stagionali) oppure l’azione delle forze del luogo (regioni).

Viene attribuito molto valore all’educazione dei sensi. Erbe aromatiche fresche, frutta e verdura fresca sono particolarmente adatte per esercitare il gusto e l’olfatto. Assaporare e sentire il profumo consapevolmente rende sazi più in fretta e sensibilizza la percezione della diversità dei sapori.

corso Emma Graf-15

Perché al cereale viene data tanta importanza:  Il chicco dei cereali è un frutto (o seme) e perciò sarebbe indicato più di ogni altra cosa per la costruzione del metabolismo umano. La mela è inequivocabilmente un frutto, la lattuga una verdura a foglie, la carota una radice.

Ma se si considera un chicco di cereale nella sua formazione, si constata che le prime a formarsi sono enormi forze radicali.

Supponendo che il cereale venga seminato in ottobre, allora questa pianta vive per circa cinque mesi completamente nella sfera della radice. Con le prime piogge primaverili e con le timide irradiazioni di luce e calore che in tale periodo dell’anno vi si collegano, la pianta del cereale porta a manifestazione, in forma quasi esplosiva, il suo verde mare di foglie. L’invisibile, ma abbondante ricchezza di fiori, si conclude al culmine dell’estate con la formazione del frutto.

Corso Emma Graf

La pianta del cereale rinuncia alla particolare magnificenza dei fiori: le sue forze sono del tutto rivolte al divenire frutto. Ora, però, mentre il chicco matura, le radici si disseccano e le foglie e gli steli diventano paglia. Ma quanto di sali minerali, vitamine, forze formative e sostanze vitali si è sviluppato con tali sostanze, non va perso. Si è accumulato nel chicco pienamente maturo e qui si trova occultata l’intera pianta triarticolata: negli strati esterni l’elemento radice-minerale (testa), nel cuore della farina l’elemento fogliare-vegetale (cuore-polmoni) e nell’embrione l’elemento fruttificazione-costruzione (ricambio).

Ecco perché il cereale costituisce il nutrimento ottimale per l’uomo.

 tratto da: dispensa biodinamicaCorso Emma GrafCorso Emma Graf gennaio 2015-8

grazie Emma per questa giornata speciale

grazie a tutte le persone che ho conosciuto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *